skip to Main Content
Mangiare Pasta Non Fa Ingrassare: Lo Dice La Scienza

Mangiare pasta non fa ingrassare: lo dice la scienza

Basta falsi miti. Secondo uno studio condotto dal dipartimento di epidemiologia dell’Irccs Neuromed di Pozzilli (Isernia) e pubblicato sulla rivista scientifica Nutrition and Diabetes, la pasta aiuta a tenere sotto controllo il peso. Infatti, come dimostrato dagli studiosi, il suo consumo è associato a un basso indice di massa corporea.

In sintesi, si prova – con rigore scientifico – che spaghetti, rigatoni e fusilli non fanno ingrassare, anzi, il loro consumo (regolare e moderato, circa 50 grammi al giorno) consente di essere più in forma rispetto a chi non mangia pasta.

Lo studio ha preso spunto da due progetti di ricerca, analizzando più di 23 mila persone. Esaminando peso, altezza, indice di massa corporea e girovita, oltre alle abitudini alimentari, si è capito che il consumo di pasta non può essere associato all’aumento di peso. Non bisogna esagerare e si avranno una minore circonferenza addominale e un rapporto migliore tra la vita e i fianchi. Secondo chi ha condotto lo studio, infine, è meglio rimanere fedeli alla dieta mediterranea con consumi sempre attenti.

 

Per seguire le news sul mondo del grano e della pasta, abbonati a:

Back To Top