Russia, La Pasta Italiana Entra All’Università

Russia, la pasta italiana entra all’Università

2_FOTO 9 copiaPenne e spaghetti per… imparare l’italiano. Questa la mission del progetto avviato dal Consolato Onorario di Samara (1.000 km a est di Mosca, sul Volga) con l’Università Pedagogica locale, Facoltà di Lingue romanze, dove si studia la nostra lingua.

Una serie di lezioni in cui si insegna a cucinare pasta tricolore, traducendo le ricette e facendo assaggiare, alla fine, piatti tipici del Belpaese.

Il primo incontro, con l’esperto di cucina e giornalista in Russia, Gianguido Breddo, è stato gradito dai 40 studenti, che hanno “spolverato” le loro porzioni di penne all’arrabbiata. Per il prossimo anno scolastico sono già in programma altri incontri “gustosi”.

 

Per seguire le news sul mondo del grano e della pasta, abbonati a: