skip to Main Content
I Cantucci Toscani E L’Asparago Di Cantello Diventano IGP

I Cantucci toscani e l’Asparago di Cantello diventano IGP

Due nuovi riconoscimenti per la produzione agroalimentare italiana di qualità: dall’Unione europea è arrivato il riconoscimento dell’Igp (Indicazione di origine protetta) per i Cantuccini toscani o Cantucci toscani e per l’Asparago di Cantello.

Salgono così a 278 le Dop e Igp italiane registrate in ambito comunitario, consolidando il primato del nostro Paese per i prodotti agroalimentari di qualità.

Avenue media – che con le sue riviste Pasta&Pastai e Professional Pasta offre visibilità alle filiere italiane del grano e della pasta e alle eccellenze agroalimentari – plaude a questo traguardo.

cantucciLa zona di produzione dei Cantuccini toscani comprende tutto il territorio della Toscana, l’Asparago di Cantello è prodotto nel comune lombardo di Cantello, vicino a Varese.

Con il marchio Igp, ai Cantucci toscani è riconosciuta la tipicità della ricetta che, secondo il disciplinare di produzione, è caratterizzata dalla presenza delle mandorle dolci intere in misura non inferiore al 20%. Per la preparazione servono anche burro, miele e uova. Secondo alcune fonti, sono tra i biscotti più conosciuti al mondo, con un fatturato complessivo stimato in 35 milioni di euro e un export del 37%.

 

Per seguire le news sul mondo del grano e della pasta, abbonati a:

Back To Top